Panda e 500 saranno le entry level di due gamme auto distinte, separate anche in concessionaria

La notizia circolava da più di un anno, cioè dalla presentazione del piano infustriale FCA di maggio 2014, ma nuove indiscrezioni confermano che Fiat avrà un futuro diviso in due, con una gamma ben distinta fra modelli razionali e altri più emozionali. A ribadire la nascita di una doppia anima Fiat arrivano infatti le parole di Luca Napolitano, responsabile del marchio Fiat per i mercati EMEA, raccolte da Autocar: secondo il magazine britannico il manager italiano starebbe già predisponendo le due divisioni Fiat, quella "Razionale" e quella "Emozionale". Nella gamma Emozionale saranno comprese la Fiat 500, la 500X, la nuova 124 Spider e un'inedita berlina a 5 porte basata sempre sul pianale della 500X. Quest'ultima è destinata a fare concorrenza alla "modaiola" MINI con motori potenti e la disponibilità della trazione integrale. L'obiettivo è quello di riportare in alto le vendite del marchio Fiat scese in Europa dalle 837.000 del 2010 alle 586.000 del 2014.


Nella gamma Razionale, ispirata secondo Napolitano ai principi di "funzionalità e buon rapporto qualità-prezzo" è facile invece immaginare la presenza di Fiat Panda che non sarà sostituita prima del 2018, una segmento B erede spirituale della Fiat Uno che potrebbe chiamarsi "Grande Panda", oltre alla due volumi compatta e alla familiare basata sulla Fiat Aegea. Per la nuova segmento C è stato quindi seguito l'approccio "no frills" di Dacia, con sviluppo e produzione in Turchia, anche se il posizionamento di mercato non sarà probabilmente "low cost" come quello del marchio rumeno. Le Fiat "Razionali" saranno offerte in un unico allestimento e con la possibilità di scelta fra soli due motori e quattro colori esterni. L'acquisto sarà possibile in concessionaria, rigorosamente divisa in due zone, Razionale ed Emozionale, oppure online.

Fiat 500 by Mopar, un concorso per vincerla

Foto di: Sergio Chierici