Piccole novità di stile, equipaggiamenti e motorizzazioni. Arriva la 200t, ma solo per alcuni mercati

Al concorso di eleganza di Pebble Beach, Lexus ha portato la sua GS restyling 2016. Gli aggiornamenti più evidenti riguardano l'estetica con un frontale ridisegnato con paraurti più sagomati e nuovi fari Bi-LED (ora di serie). Gli interni presentano novità nel design e nei contenuti tecnologici, con lo schermo da 12,3" unito all'LCD da 4,2" al centro degli strumenti. Novità in gamma per alcuni mercati (non ancora specificati) sono la nuova GS 200t che rappresenta la nuova entry-level. Monta un motore 2.0 litri turbobenzina da 241 CV, 350 Nm e cambio automatico a 8 rapporti.


Leggeri aggiornamenti per le altre in gamma: la GS 350 ora sale a 311 CV e 380 Nm. Per il mercato italiano non si registrano novità in quanto le GS Hybrid hanno ancora la stessa impostazione con potenze che vanno dai 223 ai 345 CV. Attualmente i prezzi del listino italiano vedono la GS 300h partire da 49.500 euro fino ai 77.100 euro della GS 450h in allestimento Luxury.

Lexus GS, il restyling di lusso