Il concept sportivo dovrebbe svelarsi a Francoforte. In vendita nel 2017

La supercar Nissan per definizione si chiama GT-R. Una sportiva "morbida" come la 370Z (prima 350Z), per quanto amata da chiunque l'abbia guidata, non è mai riuscita a conquistare troppi cuori. Cosa farne, dunque? Una sportiva più piccola a 4 cilindri? Una derivazione più cattiva? No. O meglio, probabilmente no, perché in Nissan hanno avuto l'intuizione, però di conferme ufficiali ancora non ce ne sono (ma l'arrivo a Francoforte sembra scontato). Detto questo, come già fatto una decina di anni fa con la Qashqai, potrebbero virare sul crossover. Le categorie sono ovviamente molto diverse, ma se l'azzardo ha avuto successo una volta, perché non provare a replicare? Detto, fatto.


La scelta farà sicuramente arrabbiare i puristi, ma nelle previsioni del top management un crossover sportivo di dimensioni compatte porterà nelle concessionarie molti nuovi clienti, specialmente negli USA. A confermare questa tesi ci sono le parole di Shiro Nakamura, chief creative officer Nissan, che ha affermato: "Non credo che abbia senso continuare a far crescere un'auto nata come 240Z e arrivata a 370Z. E' meglio ripensare il modello dalle fondamenta in modo da attirare una clientela più giovane". La vettura dovrebbe inserirsi fra Qashqai e Juke, dedicata a chi considera troppo grande la prima e poco sportiva la seconda; non è chiaro invece se la carrozzeria sarà a tre o cinque porte. I motori? Il pezzo forte dovrebbe essere il 1.6 turbo a benzina, spremuto presumibilmente oltre i 218 CV della Juke DIG-T 218 Nismo RS.

Nissan Esflow

Foto di: Eleonora Lilli