In Giappone è partita la campagna pubblicitaria che trasforma ogni componente in una ragazza "impossibile"

La Toyota Prius è l’auto ibrida più venduta al mondo (ne circolano 3,5 milioni di esemplari), ma non è certo famosa per essere "sexy". Con la quarta generazione, appena arrivata in Giappone, Toyota vuole voltare pagina e sottolineare che le cose sono cambiate. Le linee si sono fatte più audaci e riprendono quelle della Mirai, la berlina ad idrogeno Toyota, mentre sotto pelle ci sono novità importanti come l’inedita piattaforma TNGA (Toyota New Global Architecture) che ha permesso di riposizionare gli elementi pesanti per abbassare il centro di gravità a tutto vantaggio della dinamica di guida. Innovazioni che il marketing giapponese ha pensato di comunicare in Patria attraverso un linguaggio molto familiare: quello dei manga.


E’ così che quaranta parti meccaniche sono state trasformate in altrettante belle ragazze, chiamate “Impossible Girls”. Sono loro le protagoniste della campagna pubblicitaria ed hanno tutte caratteristiche molto diverse. Alcune ricordano i personaggi di cartoni animati celebri, mentre altre hanno tratti simili a quelli di alcuni fumetti. Il risultato è originale quanto interessante, ma non è detto che le vedremo arrivare anche in Italia, dove la commercializzazione della nuova Prius è imminente. Da fine febbraio arriverà in concessionaria con un listino che verrà reso noto al momento del lancio.



Nuova Toyota Prius, Impossible Girls




In Giappone è partita la campagna pubblicitaria che trasforma ogni componente dell'auto in una ragazza "impossibile".

Nuova Toyota Prius, super-sexy con 40 manga [VIDEO]

Foto di: Eleonora Lilli