L'X-Trail Bobsleigh è stato testato a Innsbruck dal campione Sean Olsson

All'inizio erano due semplici slitte di legno - non diverse da quelle che in molti hanno utilizzato da bambini - legate insieme, ora sono concentrati di acciaio, vetroresina ed alta tecnologia dove niente è lasciato al caso. Comunemente chiamati bob - in gergo tecnico guidoslitte - sono diventati sinonimo dell'omonimo sport olimpico: una disciplina a squadre composte di solito da due o quattro persone, ma non in questo caso. Nissan ha rotto una convenzione che dura ormai da quasi un secolo - la prima Olimpiade Invernale è quella di Chamonix nel 1924 - lanciando, letteralmente, il primo bob a sette posti.


E' ispirato per "capienza" all'X-Trail, ma al SUV della casa nipponica si rifà anche nelle forme e nel design: fari ed aspetto frontale sono stati sviluppati da Darryl Scriven, Design Manager Nissan, Diego Menardi, famoso costruttore di bob, e Ian Richardson, che hanno puntato a massimizzare le performance areodinamiche. A guidare per la prima volta l'X-Trail Bobsleigh - così è stata chiamata la slitta - è stata invece una squadra di sette elementi capitanata dal bronzo olimpico Sean Olsson, che ha lanciato il bob lungo la pista di Igls, nei pressi di Innsbruck. Un primato storico che vede l'X-Trail alle prese con l'ennesimo sport invernale dopo averlo avvistato in versione Rogue Warrior sulle piste da sci (qui il video).



Nissan, il primo bob a sette posti




Nissan ha lanciato il primo bob da sette posti della storia. Ispirato alla X-Trail, è stato lanciato sulla pista olimpica di Innsbruck

Nissan X-Trail, musa del primo bob a sette posti [VIDEO]