Il SUV di Ingolstadt sale a 340 CV e scende a 5,1 secondi da 0 a 100 km/h

Quando si sente parlare Audi di motori diesel ad alte prestazioni non ci si deve stupire né tantomeno storcere il naso. Del resto è la Casa dei quattro anelli che ha interrotto il monopolio dei benzina nelle competizioni vincendo ben 8 volte la 24 Ore di Le Mans con un diesel o un diesel+elettrico. Con l'arrivo dell'Audi SQ5 TDI plus la Casa tedesca punta a ribadire il primato di potenza tra i SUV di taglia media spinti da motori a gasolio. Dal 3.0 V6 sono stati tirati fuori altri 27 CV per un totale di 340 CV e la coppia è salita fino a 700 Nm, per uno 0-100 in 5,1 secondi. Come vuole la tradizione dei modelli "S" non è stata trascurata la dinamica di guida dotando l'SQ5 TSI Plus della trazione permanente quattro e per la prima volta di un differenziale autobloccante al posteriore.


I cerchi sono da 21" e ospitano le pinze dei freni rosse che insieme allo spoiler posteriore, il diffusore d'aria e il guscio degli specchietti neri aumentano la percezione di sportività. Inoltre per rendere ancora più esclusivo questo SUV si può acquistare un pacchetto chiamato "Audi Exclusive Macaw Blue" limitato a soli 100 esemplari. La carrozzeria è è verniciata nell'esclusiva tonalità blu "macaw" e gli interni riprendono il colore esterno con dettagli che decorano i sedili in pelle Nappa, il volante e la leva del cambio. Questa esclusività come sempre ha un prezzo, in Germania, di 12.000 euro che siaggiungono ai 67.700 euro di listino - sempre tedesco - della SQ5 TDI plus.

Audi SQ5 TDI plus, diesel al top