Ecco come se la cava la crossover italiana col motore più piccolo della gamma

Il downsizing non è certo una novità: già da qualche anno si assiste infatti alla riduzione delle cilindrate, compensata, spesso con gli interessi, dalla sovralimentazione. Grazie cioè all'adozione di turbine, più raramente di compressori volumetrici, vengono recuperate potenza e coppia che se ne vanno con la riduzione delle dimensioni. Non sempre però l'operazione riesce e, nel caso di un crossover come la Fiat 500X, spinto da un turbodiesel di 1,3 litri di cilindrata, qualche dubbio può legittimamente sorgere. Così eccoci qui, per cercare di capire insieme come hanno lavorato in Fiat.


Cittadina - quasi - modello


Accelerazioni, frenate, riprese da bassa velocità, slalom: circolare in città, soprattutto nelle nostre, sembra più una prova d'abilità che un normale spostamento da A a B. In un contesto così caotico è fondamentale poter contare su un motore pronto in ripresa, più che cattivo nello spunto. In altre parole, si spera sempre di poter ridurre al minimo le cambiate: il 1.300 Multijet asseconda questa esigenza, ma non al 100%. Se è necessario liberare in fretta un incrocio, per esempio, allora è meglio scalare: prima dei 2.000 giri non c'è molta spinta. Se si va con calma, si potrà invece apprezzare l'assenza di vibrazioni. In ogni caso, consigliamo di viaggiare sempre in modalità Sport, in modo da avere subito la massima coppia, pari a 200 Nm a 1.500 giri.


A suo agio ovunque, ma senza troppa fretta


Un crossover si compra anche per la capacità di adattarsi in tempo zero alla città e alle strade di campagna e di collina, passando per l'autostrada. Proprio da quest'ultima partiamo, dalla classica coda in uscita dai centri urbani, dove non si può non apprezzare la leggerezza dei comandi, in particolare della frizione che molto, troppo spesso, viene chiamata in causa. Quando finalmente la strada si libera si può invece contare su una discreta brillantezza del turbodiesel: se viaggiate rilassati potete anche lasciare la modalità di guida in Auto; diversamente, meglio Sport. C'è poi la prova più temuta da un crossover 1.3 a gasolio: la salita, magari a pieno carico. Qui la Fiat 500X 1.3 Multijet mostra un po' di fiato corto: con i suoi 95 CV e 200 Nm di coppia le risposte non sono brillanti nemmeno scalando marcia. Ma ci sta: questo crossover lo possono guidare anche i neopatentati e molto spesso è un'auto da famiglia. Quindi, che fretta c'è?

Fiat 500X: la prova con il 1.3 diesel Multijet [VIDEO]