Ecco il futuro SUV coupé Q6, qui con trazione elettrica integrale da 503 CV

Dopo aver abbracciato con qualche ritardo la causa dell'auto ibrida ed elettrica il Gruppo Volkswagen dimostra di voler recuperare il tempo perduto presentando al Salone di Francoforte l'Audi e-tron quattro concept, prototipo decisamente realistico della futura Audi Q6 e-tron quattro a trazione puramente elettrica attesa per il 2018. Il SUV sportiveggiante che si posiziona fra Q5 e Q7 promette quindi di essere molto simile all'Audi e-tron quattro concept che ha ovviamente la trazione integrale, 370 kW di potenza elettrica equivalente a 503 CV, una coppia massima di 800 Nm, un Cx di 0,25, un'autonomia di 500 km e un sistema avanzato di guida autonoma. La velocità massima è di 210 km/h e per accelerare da 0 a 100 km/h la e-tron quattro concept impiega 4,6 secondi, sempre grazie ai tre motori elettrici posizionati uno davanti e due dietro.


Un'idea di Q6


Il design esterno dell'Audi e-tron quattro concept, ovvero della prossima Q6, riprende quelle linee tese e taglienti già viste su nuova A4 e TT, applicate però ad un SUV 5 porte in stile coupé lungo 4,88 metri, largo 1,93 metri e alto appena 1,54 metri. Pannelli mobili ad attivazione elettrica automatizzata si attivano oltre gli 80 km/h per migliorare i flussi aerodinamici su cofano motore, fianchi e coda. Alcuni pannelli frontali contribuiscono a ridurre la resistenza aerodinamica, così come l'assenza degli specchietti retrovisori sostituiti da telecamere. I fari anteriori sono un mix di tecnologia Matrix laser e Matrix OLED, quest'ultima utilizzata anche nei gruppi ottici posteriori. Sul tetto è presente per la prima volta un gruppo di celle solari in grado di fornire energia elettrica aggiuntiva alla batteria di trazione.


La guida autonoma zFAS è quasi di serie


A bordo si notano gli immancabili dettagli futuribili delle recenti concept Audi, ovvero quattro sedili singoli, strumentazione virtuale a schermo OLED che si somma ai due display OLED su plancia e console centrale, volante con comandi touch, connessione internet veloce con modulo LTE e un bagagliaio da 615 litri di volumetria. La grande batteria agli ioni di litio da 95 kWh è nascosta sotto i sedili posteriori per abbassare il baricentro del SUV e non togliere spazio ai passeggeri. Questo accumulatore può essere ricaricato sia con corrente alternata che corrente continua; in quest'ultimo caso una colonnina da 150 kW impiega 50 minuti per fare il pieno di elettricità, mentre in alternativa si può usare un sistema di ricarica a induzione con l'auto che parcheggia da sola sopra l'apposita piastra. Sull'Audi e-tron quattro concept non mancano neppure la gestione attiva della motricità Torque Control Manager, le sospensioni pneumatiche adattive, le quattro ruote sterzanti e un sistema di guida autonoma zFAS che è ormai pronto al debutto sulle vetture di serie.

Audi, la Q6 e-tron nascerà in Belgio nel 2018

Foto di: Fabio Gemelli