E' il colore dominante delle auto presentate alla rassegna tedesca

Verde? Troppo facile. Grigio? Troppo... Grigio. Blu? Sì, il blu sembra la tonalità perfetta. Perfetta per comunicare sostenibilità ambientale - è il colore con cui si rappresenta l'acqua, del resto - ed eleganza nello stesso tempo. Se poi si gioca un po' col "pantone", il blu diventa elettrico: anche qui, il link è perfetto con la tecnologia che a quanto pare dominerà la mobilità a quattro ruote da qui a qualche (non ci chiedete un numero preciso) anno. Ok, l'interpretazione che abbiamo dato è decisamente libera.


Blu è infatti la Ferrari 488 Spider, che di elettrico ha solo il movimento della capote e, per quanto abbia abbandonato il motore aspirato per un più ecologico turbo, continua a essere (per fortuna) un emblema di prestazioni, più che di sostenibilità. Stesso colore per la rivale diretta Lamborghini Huracan Spyder, per una "follia" a quattro ruote come la Bugatti Vision GranTurismo e per una delle star annunciate della rassegna, ovvero l'Alfa Romeo Giulia. Anche i tedeschi dell'Audi, per la nuova A4 e per la e-tron quattro, hanno scelto il colore del "sangue nobile"; e la VW Tiguan GTE (ovvero l'ibrida plug-in) di che colore poteva essere se non blu? Ancora, sono di questo colore la Citroën Cactus M, la Honda Civic Tourer Active Life Concept, la Jaguar F-Pace, la Renault Talisman Sporter e la Toyota C-HR... Ci perdonerete se ne dovessimo aver dimenticata qualcuna.

Salone di Francoforte, 50 sfumature di... blu

Foto di: Adriano Tosi