L'accordo è stato stretto con l'americana NuTonomy. Presto i test sulle strade di Singapore

Nuovo passo nella strategia "AVA" (Autonomous Vehicle for All) per il Gruppo francese PSA, che ha annunciato l'intesa con lo sviluppatore di software NuTonomy per la guida autonoma di 5 livello, cioè quella in grado di sostituire l'uomo. L'azienda americana installerà i propri dispositivi (composti da sensori, software e piattaforme di calcolo) su una flotta di Peugeot 3008 che a settembre inizierà la fase di sperimentazione sulle strade aperte di Singapore. La scelta dell'auto su cui implementare le nuove tecnologie di guida autonoma è ricaduta sulla 3008 con l'obiettivo di sviluppare un software adatto alla produzione in larga scala.


Perché proprio Singapore? Perché la città orientale è attiva ormai da diverso tempo per trovare nuove soluzioni di mobilità, visto il numero sempre crescente di abitanti. L'obiettivo del progetto, spiega Karl Iagnemma, CEO di NuTonomy, è quello "di introdurre un servizio di trasporti di mobilità su richiesta completamente autonomo, sicuro ed efficace in contesti di guida urbani". Dopo la fase di sperimentazione e di rilevazione dati a Singapore, infatti, il passo successivo sarà quello di estendere i test ad altre città del mondo. Quelle in cui le normative vigenti lo consentono.

Lunedì: il giorno più pericoloso per l'automobilista

Foto di: Daniele Pizzo