EcoSport, Kuga ed Edge sono sotto i riflettori internazionali

I SUV e i crossover sono importanti per le Case e a Francoforte la Ford ha portato le sue tre varianti della categoria: Kuga, Edge e EcoSport. La prima è stata aggiornata con il motore 2.0 diesel che ora ha 120 CV in abbinamento al cambio manuale e doppia frizione automatico (prenota qui un test drive). Anche la plancia ora ospita il display centrale più grosso, interfaccia del moderno Sync 2. Tutta nuova invece la Ford Edge che è nata in America, dove c’è già da qualche tempo, e ha motori più potenti da 180 o 210 CV con la trazione integrale di serie. Il suo punto forte è la capacità dell'enorme bagagliaio e lo spazio interno, compreso quello dei sedili posteriori che sono morbidi e comodissimi.


Ultima del gruppo è l’EcoSport, la più piccola. Ora non c’è più la ruota di scorta esterna sul portellone, che si apre sempre a battente. Rappresenta la concorrente della nostrana Fiat 500X e della francese Renault Captur. All’interno invece, non c’è l’infotainmente più nuovo Sync 2 ma c’è ancora lo schermo piccolo. I materiali sono rigidi e confermano il fatto che sarà un’auto adatta anche per i mercati emergenti strategici come il Brasile in virtù anche di un’estetica decisa e giovanile che può adattarsi ai gusti di molti clienti diversi.

Salone di Francoforte, da Ford SUV di tutte le taglie [VIDEO]