La Casa coreana si è rivolta a Bisimoto Engineering per sviluppare un esemplare unico

La Hyundai Tucson è sicuramente una ottima SUV, una delle proposte più fresche e interessanti del segmento, oltre a essere un prodotto pensato per il mercato globale. Negli Stati Uniti, che i SUV li hanno inventati, la reputazione della Casa coreana è molto buona, ma forse si può fare qualcosa in più, soprattutto rispetto alla percezione di sportività. Un'ottima idea potrebbe essere quella di preparare una bella versione tuning della Tucson e portarla, per esempio, al prossimo SEMA di Los Angeles. Detto, fatto. Con il contributo del tuner specializzato Bisimoto Engineering, che è un partner tecnico già da quattro anni, Hyundai North America ha preparato una Tucscon estrema da ben 700 CV. Il suo debutto è fissato per il 3 novembre, giorno dell'apertura dello show della Specialty Equipment Market Association dedicato all’aftermarket e al tuning.


Un turbo grande così


Ma come si fa a ottenere 700 CV dal tranquillo 4 cilindri 2.4 aspirato a benzina della serie "Theta-II"? Con un bel turbo, che domande, un Turbonetics BTX-6465 accompagnato da un sistema di aspirazione e scarico artigianale, da un nuovo albero a camme, da una pompa della benzina ad alta pressione, da iniettori da 2200 cc e da un intercooler talmente grande e bello da vedere, che Bisimoto ha pensato di rimuovere totalmente la mascherina anteriore. L'elaborazione, inoltre, prevede che la Tucson sia flex fuel e che scarichi la sua potenza sulle quattro ruote motrici attraverso un cambio manuale a 6 rapporti opportunamente rinforzato.


Assetto rasoterra


L'assetto, ovviamente, è stato adeguato alle prestazioni e la SUV Hyundai è stata drammaticamente abbassata con l'utilizzo di sospensioni ad aria. I cerchi, invece, sono da 19 pollici a "stella" con canale da 8,5" e calzano pneumatici Toyo R888, mentre l'impianto frenante ha pinze a quattro pistoncini. La carrozzeria, infine, è stata modificata secondo lo stile "clean", rimuovendo tutte le appendici superflue. All'interno, invece, è stata inserita una gabbia roll bar, montati sedili sportivi e installato un impianto audio Infinity con un amplificatore dedicato da 650 W.

Hyundai Tucson, per il SEMA ha 700 CV

Foto di: Alessandro Vai