Dopo l'incontro con il presidente Barack Obama l’agenda prevede il discorso al Parlamento americano

Papa Francesco negli Stati Uniti continua a far parlare di sé anche per l’auto che ha scelto per arrivare alla Casa Bianca. La Fiat 500L che lo ha prelevato in aeroporto è stata utilizzata anche per raggiungere il tappeto rosso della sede del governo americano dove il Presidente Barack Obama lo attendeva insieme a sua moglie Michelle. Sul canale YouTube ufficiale della Casa Bianca è stato pubblicato il video in cui si vede l’utilitaria italiana, l’ennesima auto “non di lusso” utilizzata da Papa Francesco, che fin dai primi giorni da Pontefice si è dichiarato contrario all’ostentazione della ricchezza, anche quando si parla di quattro ruote. A Roma lo abbiamo visto girare in Ford Focus e nella sua enciclica “Laudato sì” è stato il primo Papa a benedire forme di mobilità sostenibile come il car sharing.


Un nuovo modo di guardare all’auto che incide sull’organizzazione della sua sicurezza. La scelta di Papa Francesco di rinunciare all’auto blindata non facilita il lavoro delle sue guardie del corpo, che anche all’estero devono fare i conti con la sua voglia di stare a contatto con le persone senza barriere. Anche negli Stati Uniti, dove è il primo Papa a parlare nel Parlamento americano in sessione congiunta, non utilizza altri mezzi se non una Jeep modificata che tuttavia è scoperta su più lati, come la Hyundai Santa Fe in versione cabriolet che ha di recente utilizzato per incontrare i fedeli in Piazza San Pietro.



Papa Francesco su Fiat 500L




Papa Francesco arriva alla Casa Bianca a bordo di una Fiat 500L.

La Fiat 500L di Papa Francesco in vendita per beneficenza

Foto di: Eleonora Lilli