Il cambio automatico debutta sul motore 1.6 DDiS da 120 CV. Nuova anche la 1.6 bi-fuel

La gamma della nuova Suzuki Vitara si amplia con l'arrivo di due versioni particolarmente interessanti per il mercato italiano come la 1.6 diesel con cambio automatico DCT a doppia frizione e la 1.6 VVT a GPL. La trasmissione automatica "dual clutch" di nuova generazione debutta però solo sulla versione più ricca della gamma, quella Vitara 1.6 DDiS 4WD Allgrip CTV V-Top S&S che ha 120 CV, trazione integrale, un consumo combinato di 4,5 l/100 km e un prezzo base di 28.800 euro.


Il nuovo cambio è un 6 marce TCSS (Twin Clutch System by Suzuki) con tradizionale leva sul tunnel centrale e paddle al volante. L'altra novità è la Suzuki Vitara 1.6 VVT GPL. L'inedita versione bi-fuel monta un impianto GPL realizzato da BRC che ha un prezzo di 1.700 euro (esattamente come quello della S-Cross GPL) ed è coperto da una garanzia di 3 anni o 100.000 km. Per la Vitara è confermata anche la disponibilità del pacchetto V-More da 1.000 euro e dei kit Colour Mood e Comfort Pack.

Nuova Suzuki Vitara, l'evoluzione del SUV

Foto di: Fabio Gemelli