Il guru del fuoristrada l’ha preparata di tutto punto per il Salone di Las Vegas a novembre

L’abbiamo vista pompata dalla Bisimoto Engineering con 700 CV e assetto ribassato - anzi ribassatissimo - e ora ci ha pensato la Rockstar Performance Garage a dare una versione rialzata della Hyundai Tucson ai patiti dei SUV per l’off-road estremo. L’auto è stata studiata per il SEMA, il Salone di Las Vegas che avrà luogo in Nevada dal 3 al 6 di novembre, dedicato al mondo delle auto ma soprattutto alle aziende specializzate del settore. Le modifiche hanno riguardato le sospensioni prima di tutto che ora sono da 6” e collegano l’auto alle gomme da 32 pollici di diametro oltre che montare ammortizzatori regolabili.


Dal punto di vista della potenza, l'auto è stata dotata di un grosso turbo Magnaflex insieme alle prese d’aria Mishimoto per aumentare la potenza del 1.6 litri quattro cilindri. La potenza (che non è stata dichiarata) è trasferita a terra tramite un doppia frizione a sei marce. Esteticamente poi non cambia molto, tranne per la verniciatura nera (sia sulla griglia centrale che sui cerchi) e gialla, e per la barra di luci a LED sul tetto. Anche internamente non ci sono grosse modifiche se non per l’impianto audio Kicker con subwoofer da 30 cm di diametro.

Hyundai Tucson, bye bye ix35