Non solo è spaziosa come nessun'altra MINI in precedenza, ma offre un'accessibilità da record

"Quante porte ha la tua auto? Sei". E' questa la risposta, più unica che rara, che possono (o potranno) dare i proprietari di MINI Clubman a una delle domande più classiche relative all'auto. Alle quattro portiere classiche si aggiungono infatti le due sponde posteriori chiamate Split Doors - omaggio alla prima Clubman - per una facilità di carico generale che non ha precedenti per il marchio inglese.

Non è difficile intuire che con tanta disponibilità e accoglienza verso persone, animali e relativi bagagli, la nuova Clubman sia davvero la MINI da famiglia per eccellenza; l'unica, insieme alla Countryman, che può davvero mettere d'accordo papà e mamma. Per "lui" sarà un piacere aprire le portiere a "lei" e ai tre figli, ma anche il bagagliaio al cane, se c'è, e partire senza scendere a troppi compromessi in termini di spazio. E non è finita, perché una volta a bordo la Clubman continua nella sua opera di "osmosi" fra abitacolo e mondo esterno, per esempio con il tetto panoramico e apribile (1.150 euro), che dà una sensazione di "evasione" piacevole a tutte le età.

Nuova MINI Clubman, meno stravagante più familiare