L’università di Stanford ha creato questo esemplare elettrico in grado di fare drifting senza pilota

Il Ritorno al Futuro Day è arrivato e di Marty McFly e Doc ancora nessuna notizia, ma nel frattempo gli appassionati dal mondo si stanno inventando di tutto per rendere omaggio alla saga degli anni ‘80 che ha fatto storia. In questo caso dalla Stanford University e dalla Renovo - una startup che produce replica della Shelby degli anni ‘60 in versione full-electric - che ha fornito i motori elettrici e la trasmissione, arriva un progetto diverso dal solito ed estremamente attuale. Ovviamente parliamo di un'auto e l'oggetto delle modifiche è la Delorean DMC-12 che abbiamo provato anche noi nel nostro #perchecomprarlaclassic ma che ha un’altra particolarità: guida da sola.


Marty (così è stata soprannominata l’auto), è in grado di fare cose ben più incredibili che “semplicemente” guidare da sola perché come si vede nel video può fare drifting con estrema precisione. Non un esperimento fatto per puro divertimento, Marty serve a studiare come le auto a guida autonoma reagiscono in situazioni al limite. Questa capacità è resa possibile dalla funzione torque vectoring che manda la coppia motrice alle ruote posteriori in modo ultra-rapido grazie anche alla presa diretta della frizione fornita sempre da Renovo. Non siamo ancora in grado di viaggiare nel tempo, né tantomeno di fare viaggiare le auto con il plutonio ma se questo è quello che ci possono riservare le auto con pilota automatico, il futuro sembra meno noioso di quel che si possa pensare.



MARTY, la DeLorean tutta elettrica della Stanford University




Gli ingegneri di Stanford hanno adattato una DeLorean per poter guidare e fare drifting tutta da sola.

Ritorno al Futuro, la DeLorean ad Ecomondo per parlare di biometano

Foto di: Eleonora Lilli