Dalle piste dei collezionisti alla strada in occasione della Japan Cup di Mini 4WD

Alzi la mano chi non ha mai giocato alle Mini 4WD! Considerato che sono state commercializzate ormai trent’anni fa gli appassionati dovrebbero essere molti e per un certo periodo gli fu dedicato anche un cartone animato che andò in onda in Italia. Per tutti i nostalgici e gli appassionati in genere c’è una notizia che fa per loro: Tamiya, il colosso giapponese produttore di queste auto giocattolo a propulsione elettrica, ha ricreato in scala 1/1 una delle sue più famose, la Aero Avante. La particolarità non è solo nelle misure (4,65 di lunghezza per 1,4 di altezza) ma anche nel fatto che può essere guidato da chiunque - o almeno così dicono dall’azienda - grazie al suo motore 1.6 litri a quattro cilindri con cambio manuale a quattro marce.


Dato che lo sterzo è funzionante, non servono le classiche piste con singole corsie in cui “inserire” le mini-auto e lanciarle a tutta velocità ma essendo un modellino fedele ci sono anche i dischi in plastica laterali che permettono di farla scorrere sull pareti laterali. La 1/1 Giant Mini 4WD Project, questo il nome ufficiale, è stata presentata al centro della Toyota Mega Web a Odaiba, vicino a Tokyo in occasione della Japan Cup di Mini 4WD. Non è la prima volta che la Tamiya realizza auto di questo genere visto che aveva già presentato una Wild Willy Jeep e un’auto basata sul Maggiolino chiamata Sand Scorcher.



Tamiya 1/1 Giant Mini 4WD




La Tamiya ha portato questo giocattolo a dimensioni reali alla Japan Cup di Mini 4WD, in questo video la vediamo in azione

Tamiya Mini 4WD, il giocattolo in scala 1/1