Risponde il Direttore Comunicazione Francesco Fontana Giusti

È nata nel 1996 come Megane Scenic e ha "inventato" il segmento dei monovolume compatti, un tipo di auto che rischia di sparire con l'"invasione" di SUV e crossover. A Ginevra 2016 la quarta generazione della Renault Scenic (senza più Megane) ha forme più sportive e grandi cerchi in lega da 20 pollici, ma il suo abitacolo conserva la praticità di sempre. Perché comprare la nuova Renault Scenic e non un SUV o un crossover? Al Salone di Ginevra lo abbiamo chiesto a chi rappresenta il marchio Renault in Italia, il Direttore Comunicazione e Immagine Francesco Fontana Giusti. Sentite cosa ci ha risposto a domanda diretta nella nostra intervista #dilloin60secondi.

Renault Scenic, "una sfida più difficile di una Formula 1"