Cura AMG "leggera" per il SUV 3.0 V6 biturbo da 367 CV

Una Mercedes GLE 450 AMG 4MATIC non era mai esistita prima, neppure quando il SUV della Stella si chiamava ML. Il nuovo modello firmato AMG si va infatti ad aggiungere alla gamma di GLE come proposta sportiva pensata per quella nicchia di clienti che vogliono rimanere un gradino al di sotto della Mercedes-AMG GLE 63, ma vogliono contare sulla poderosa spinta di un motore 3.0 V6 biturbo da 367 CV e 520 Nm che spingono la GLE 450 AMG 4MATIC a 250 km/h e le fanno raggiungere i 100 orari da fermo in 5,7 secondi. Il SUV tedesco con questo motore diventa così il terzo modello "normale" a godere dell'esperienza AMG, dopo la C 450 AMG e la GLE 450 AMG Coupé.


L'estetica della nuova Mercedes GLE 450 AMG 4MATIC esprime in ogni dettaglio la sportività del progetto con cerchi in lega da 20" neri torniti a specchio che calzano pneumatici 265/45 R 20 (da 21" opzionali), due terminali di scarico cromati doppi, volante sportivo appiattito, pedaliera in acciaio inox, fondo scala tachimetrico a 280 km/h e inserti in fibra di carbonio opzionali. Fra le dotazioni di serie della GLE 45 AMG 4MATIC si segnalano l'assetto e lo sterzo diretto sportivo AMG, la trazione integrale permanente con prevalenza sull'asse posteriore (40:60), le sospensioni pneumatiche attive AIRMATIC e il cambio automatico a nove rapporti 9G-TRONIC con i cinque programmi di guida Individual, Comfort, Ice, Sport e Sport Plus.

Mercedes GLE 450 AMG 4MATIC, sportiva quanto basta

Foto di: Fabio Gemelli