A New York debutta un modello ancora "misterioso" della famiglia ibrida

Al prossimo Salone di New York (25 marzo - 3 aprile 2016) Toyota porterà una nuova Prius, evoluzione della più famosa e venduta ibrida al mondo che per il momento viene svelata solo da un teaser della coda. Le ipotesi al momento più accreditate parlano di una possibile nuova Prius plug-in basata sull'ultima generazione di Prius, ma con le batterie ricaricabili dalla rete elettrica. Le forme del posteriore ancora più filante e raccordato con tanto di luci a sviluppo orizzontale fanno pensare ad uno stile diverso per la Prius plug-in.


Indiscrezioni non ancora confermate parlano anche di un'autonomia elettrica decisamente superiore rispetto alla prima Prius PHEV, nell'ordine dei 50-60 km. Se queste prestazioni, assieme ad un consumo ancora ridotto, saranno confermate, si può ipotizzare un successo superiore rispetto al precedente modello "alla spina" che non ha mai ottenuto i risultati di vendita della Prius "normale". Un'ipotesi meno probabile è che l'immagine teaser ritragga in realtà una versione completamente rivista della Prius c (Toyota Aqua in Giappone), la versione compatta non venduta in Europa.

Nuova Toyota Prius, l'ibrida da 3 l/100 km