I pneumatici rivisti dall'artista salgono su una speciale Porsche Moncenisio, al suo debutto al Valentino

Possono semplici gomme diventare arte? Evidentemente sì: al Parco Valentino i pneumatici P Zero Pirelli in edizione colorata sono stati reinterpretati da Ugo Nespolo. “Calzano” la Torino-Zuffenhausen, un modello di Porsche Moncenisio realizzata dall’artista piemontese. Ciò detto, lo stand della P lunga è dedicato interamente alla Pirelli Color Edition, personalizzazione lanciata al Salone di Ginevra e già in preordine nei principali mercati mondiali. Oltre che nei colori base (rosso, giallo, bianco e argento) l’Edizione colorata Pirelli è disponibile su richiesta in tutte le tinte: l'azienda milanese ha sfruttato l'esperienza in Formula 1, dove le gomme colorate sono una realtà dal 2011. Per far sì che il colore rimanga resistente e senza screpolature con il passare del tempo, i tecnici Pirelli hanno usato un materiale speciale, che crea una patina protettiva.


Con la Torino-Zuffenhausen, Ugo Nespolo ha voluto rendere omaggio al legame nato oltre 70 anni fa tra la città di Torino – sede del primo Salone all’aperto – e il mondo Porsche. Nella sua reinterpretazione artistica, Nespolo ha deciso di utilizzare le tinte delle bandiere dei due Paesi. I P Zero al posteriore hanno infatti le marcature verdi, bianche e rosse a rappresentazione del Tricolore, mentre gli anteriori sono un omaggio alla bandiera tedesca, con tratti in giallo, rosso e nero. Nelle prossime settimane la Porsche Moncenisio partirà per un viaggio lungo 626 km, fino ad arrivare al Museo Porsche di Zuffenhausen, vicino a Stoccarda.

Pirelli, al Parco Valentino con P Zero interpretati da Ugo Nespolo

Foto di: Andrea Rapelli