Per necessità familiari o per piacere il campione della Ducati si diverte anche con le auto

Andrea Dovizioso pilota Ducati, recente trionfatore dei GP d’Italia al Mugello e di Catalogna sul circuito del Mont Melò, e ambassador Seat si è "raccontato" ai microfoni di una giornalista un po’ sui generis, la pilota Carlotta Fedeli. L'incontro, e non poteva essere altrimenti, è avvenuto a bordo di una Seat Leon Cupra la più sportiva fra le due volumi spagnole e auto che Doviziosio guida abitualmente. Una chiacchierata schietta che ripercorre la sua carriera e ci svela anche qualche curiosità riguardo la vita del Pilota Ducati.

Dovizioso: "Mi manca l'adrenalina prima della partenza"

Veniamo a sapere che "Dovi" è un figlio d’arte visto che anche il papà correva e che lui, praticamente, è nato sulle piste. Così al piccolo Andrea non è mancata la fiducia e il sostegno della famiglia, una spinta non da poco in un mondo in cui è sempre più complicato e faticoso emergere. Nonostante l’esperienza e la strada percorsa la tensione all’inizio di una gara non lo abbandona ancora. Un rapporto strano quello che ha Andrea con queste emozioni, quasi fastidiose prima del via, ma che poi mancano quando si sta a casa “l’Adrenalina che questi momentii ti danno è qualcosa di fortissimo”.

"Ora mi piace assaggiare le cucine di ogni luogo"

Naturalmente da buon italiano e romagnolo non poteva mancare una confessione sul cibo e in particolare sulla famigerata pasta l’alimento che senza il quale sembra che noi "italici" non possiamo vivere. Per fortuna che Andrea si dichiara "guarito" da un iniziale provincialismo alimentare. Se all’inizio non riusciva a mangiare altro che piatti romagnoli oggi, a forza di viaggiare, ha imparato a scoprire le prelibatezze in ogni luogo del mondo. Ma è anche un dovizioso family man quello che emerge dalle risposte alle domande di Carlotta: "amo casa mia, è il posto migliore dove riposarmi".

"Con un bimba piccola l'auto è una necessità"

Da centauro ci si aspetta, da parte di Dovizioso,  un rapporto con l’auto quando meno conflittuale, invece Andrea, si dimostra un automobilista quasi convinto. D’altronde con un bimba piccola non potrebbe essere altrimenti. E della Seat Leon Cupra che ne pensa? "La Cupra è un auto compatta e potente, 300 CV, un binomio pazzesco: Adoro girare in moto ma quando guidi l’auto giusta, è bellissimo".

Andrea Dovizioso si racconta a bordo della Seat Leon Cupra [VIDEO]