Partita la produzione in Cina a Guanghzou con il WCM. Arriverà pure la Fiat 500X?

La Jeep Renegade, costruita a Melfi (in Italia) e a Pernambuco (in Brasile), da oggi è prodotta anche nella fabbrica cinese di Guanghzou, in Cina, secondo i criteri del WCM (World Class Manifacturing), frutto della joint venture GAC Fiat Chrysler Automobiles. Alle presenza di autorità locali, l'amministratore delegato di FCA Sergio Marchionne ha sottolineato come “l'evento di oggi segna un passo importante per la nostra strategia di espansione del marchio Jeep a livello globale”. Zhang Fangyou, presidente di Guangzhou Automobile Industry Group Co. (GAC), gli ha fatto eco, aggiungendo come i due gruppi siano un “eccellente esempio di collaborazione tra Cina, Stati Uniti e Italia”. Lo stabilimento ha una capacità produttiva di 160.000 unità all'anno.


Ordini al Salone di Pechino


La Jeep Renegade made in China sarà ordinabile dalla settimana prossima al Salone dell'auto di Pechino, per arrivare nelle concessionarie cinesi dal prossimo giugno. La produzione della Renegade nell'ex Impero di mezzo segue di sei mesi l'avvio della linea della Jeep Cherokee a Changsha. La conquista del mercato cinese, il primo al mondo e affamato di suv, è un obiettivo strategico per il marchio americano e leva principale perché Jeep raggiunga nel 2018 i 2 milioni di vendite, stando al target alzato a inizio anno dallo stesso Marchionne.


Il successo della Cherokee


Jeep è una certezza nei piani di FCA, con crescita a doppia cifra negli ultimi tre anni. Nel solo mese di gennaio, in Cina sono state vendute 8.307 Cherokee, 300 in più di tutte le vendite del marchio nell'intero 2015. Jeep ha ormai una base produttiva su quattro continenti, considerando gli stabilimenti nativi in Nordamerica, cui si aggiungono quelli in Sudamerica, in Italia e adesso in Asia. In Cina, Jeep compensa la debolezza del gruppo e non si può escludere che in futuro Marchionne possa portare a Guanghzou anche una produzione di Fiat 500X, che a Melfi nasce sullo stesso pianale della Renegade.

H-Ack Auto, premiate le migliori idee hi tech su quattro ruote