La supercar emiliana, in consegna da questi giorni (a oltre 2 milioni di euro), non ha mai corso davanti al pubblico

L’Italdesign Zerouno non sarà l’unica fuoriserie a concedersi un bagno di pubblico al Goodwood Festival of Speed (29 giugno-2 luglio), rassegna in programma nella cittadina inglese a cui partecipano vetture stradali ad alte prestazioni, modelli in numero limitato e vetture da competizione. Nel corso della manifestazione verrà mostrata anche l’esclusiva Lamborghini Centenario, serie speciale in 20 esemplari realizzata per i cento anni dalla nascita di Ferruccio Lamborghini, costruita facendo largo uso di materiali nobili ed equipaggiata con il motore più potente nella storia dell’azienda: il suo V12 da 6.5 litri raggiunge i 770 CV e promette una velocità massima nell’ordine dei 350 km/h, a fronte di un’accelerazione 0-100 km/h in 2,8 secondi. La Centenario si avvale della carrozzeria in fibra di carbonio e vanta un rapporto peso/potenza di soli 1,97 kg/CV.


La presenza della Centenario al Festival of Speed è un’occasione piuttosto solenne, visto che l’auto non è mai stata guidata in pubblico e viene consegnata a partire da questi giorni: i 20 fortunati che metteranno le mani sulla coupé (in aggiunta ai 20 che riceveranno la Centenario scoperta) dovranno sborsare oltre 2,13 milioni di euro per inserirla nella loro collezione. A Goodwood la Lamborghini Centenario parteciperà alla gara in salita Hill Climb nella categoria riservata alle supersportive, quindi il suo pilota non dovrà guidarla al risparmio, se è vero che tutte le case automobilistiche tengono a ben figurare nella classifica con i tempi stilata a fine evento: la “passerella” è organizzata lungo un breve circuito lungo circa 1,85 chilometri, dove in passato hanno corso anche Formula 1 e vetture da corsa.

Lamborghini Centenario, 770 CV per Ferruccio [VIDEO]

Foto di: Fabio Gemelli