E' in scala 1:1 e pesa oltre 1.600 chili, più dell'auto reale

L’arancione brillante è lo stesso McLaren Orange che si può ordinare sulla 720S. A cambiare però sono i materiali: la normale 720S è costruita in alluminio e fibra di carbonio, quella esposta al Festival of Speed di Goodwood in… mattoncini Lego. Il costruttore inglese ha realizzato infatti un esemplare speciale della sua potentissima coupé, rivale delle Ferrari 488 GTB e Lamborghini Huracán, ricostruendola in scala 1:1 sulla base di una cornice in metallo e utilizzando per l’occasione oltre 267.300 pezzi. McLaren ha organizzato questa esibizione per festeggiare l’ingresso della 720S nella collezione Speed Champion Lego, una linee di prodotti molto fedeli a celebri modelli stradali o da corsa: gli appassionati potranno costruirsi le Audi R8 LMS ultra, Bugatti Chiron, Ferrari FXX K e anche la McLaren 720S.


McLaren ha chiesto l’aiuto di 6 tecnici specializzati, che hanno impiegato 12 giorni e oltre 2.000 ore per assemblare l’esemplare in scala 1:1. Saranno comunque i visitatori dello stand McLaren al Festival of Speed ad incastrare i mattoncini rimanenti. In precedenza la casa inglese aveva fornito alla Lego disegni e spaccati digitali, fondamentali per ricostruire il modello e non sbagliare le proporzioni esterne: basti sapere che la riproduzione adotta gli stessi pneumatici di quelle stradale e pesa oltre 1,6 tonnellate, contro i 1.283 chili della versa 720S. Quest’ultima è in vendita nel nostro Paese a circa 253.000 euro e adotta un motore V8 biturbo da 720 CV, che promette un tempo sullo 0-100 km/h pari a 2,9 secondi, un’accelerazione 0-200 km/h in 7,8 secondi e una velocità massima di 341 km/h.

McLaren 720S, a tu per tu con la supercar del futuro [VIDEO]