Listino a partire da 15.900 euro, torna una versione turbodiesel con il nuovo 1.3 Multijet da 95 CV

L'Alfa Romeo MiTo restyling è ordinabile da oggi nelle concessionarie italiane. Con prezzi a partire da 15.900 euro, è disponibile in tre allestimenti e tre motorizzazioni, oltre al gasolio, benzina e doppia alimentazione benzina e GPL. È previsto un "Porte aperte" per il 18 e 19 giugno.


Estetica rinnovata


La nuova MiTo presenta una estetica rinnovata con una inedita calandra e un forte family feeling con la Giulia. Sulla compatta sportiva del Biscione debuttano il rinnovato logo del marchio e il nuovo lettering del nome. Strizzando l'occhio sempre alla Giulia, la gamma si compone di tre allestimenti (Mito, Super e Veloce) e due pack specifici (Veloce e Lusso).


Motori benzina, diesel e GPL


La principale novità sta nelle motorizzazioni. Sulla MiTo torna un nuovo diesel 1.3 Multijet da 95 CV, brillante e da bassi consumi ed emissioni. Il tutto senza rinunciare alle prestazioni: 180 km/h di velocità massima e accelerazione da 0 a 100 km/h in 12,5 secondi. Si completa così l'ampia gamma che già annovera i propulsori 1.4 da 78 CV, 1.4 MultiAir Turbobenzina da 140 CV o 170 CV - entrambi con cambio automatico TCT -, 0.9 Turbo TwinAir da 105 CV e 1.4 GPL Turbo da 120 CV.


Sistema Uconnect


La MiTo è disponibile otto colori di carrozzeria, tra cui l'inedito bianco pastello, e 8 diversi cerchi in lega (inclusi tre nuovi disegni da 16", 17" e 18"). Il sistema multimediale l'Uconnect con touchscreen da 5" completo di interfaccia Bluetooth, connettore Aux-in, porta USB e comandi vocali. Inoltre, è disponibile la versione che aggiunge l'innovativa radio digitale (DAB) e i nuovi servizi Uconnect LIVE che consentono, tramite il proprio smartphone, di essere sempre connessi con numerose applicazioni.

Alfa Romeo MiTo, il restyling è questione di famiglia [VIDEO]

Foto di: Adriano Tosi