Tante le combinazioni possibili da arricchire con gli optional a disposizione

La Alfa Romeo Giulia è arrivata in concessionaria e si può ordinare con prezzi che partono da 35.500 euro (qui il listino e la concorrenza). Ci sono sei varianti di motorizzazione, cinque allestimenti, sei pack e online è arrivato anche il configuratore. Sfondo bianco e grafica molto chiara, nella home all’indirizzo carconfigurator.alfaromeo.com si parte con i due allestimenti ben in vista: la Giulia (disponibile con il 2.2 JTDM 150 CV con cambio manuale o automatico) e la Giulia Super, di cui ci sono quattro versioni (la 2.2 JTDM 150 CV e la 2.2 JTDM 180 CV che si possono scegliere entrambe con cambio manuale o automatico). Il primo offre di serie, tra le altre cose, i cerchi da 16 pollici, i comandi al volante (che è in pelle) e il Lane Departure Warning (LDW).


Il secondo ha cerchi da 17 pollici, sedili in tessuto e pelle, batticalcagno in alluminio e Alfa Connect Nav 6.5'' (Radio, Navigatore, Mp3, aux-in, Bluetooth). Poi si entra nel dettaglio e ci sono 11 colori tra cui scegliere ed optional di ogni tipo.Tra i più costosi ci sono i sensori parcheggio posteriori o le pinze freno colorate (500 euro), mentre chi desidera accessori come il kit fumatori spende 60 euro. Per la privacy dei cristalli posteriori oscurati ci vogliono invece 400 euro, poco meno per gli specchi retrovisori ripiegabili elettricamente (350 euro). E voi come la vorreste?

Alfa Romeo Giulia, il configuratore è online

Foto di: Eleonora Lilli