L'Audi RS 6 Avant si allarga di 10 cm e arriva a 670 CV per soddisfare gli amanti dell'estremo

Gli amanti del genere "widebody" non possono accettare automobili più strette di un carro armato e chiedono ruote così grandi e larghe da rischiare di toccare i passaruota ad ogni buca. Per venire incontro alle richieste di questa nicchia estrema del tuning ci sono degli elaboratori specializzati come Prior-Design che propone la sua PD600R Widebody ai cultori più sfacciati del genere andando a modificare radicalmente l'Audi A6 Avant o l'RS 6 Avant messa a disposizione dal cliente. Lo speciale kit aerodinamico del tuner tedesco si compone di nuovi paraurti, minigonne laterali, passaruota larghi, diffusore e spoiler di coda in fibra di vetro e Duraflex.

Il prezzo di ogni singolo pezzo aggiuntivo va richiesto direttamente all'azienda di Kamp-Lintfort e di certo non sarà a buon mercato, ma chi desidera distinguersi dalla massa non ha altro modo per ottenere il risultato voluto. La Prior-Design PD600R Widebody è così più larga di 8 cm davanti e 10 cm dietro rispetto alla RS 6 Avant di serie e oltre ad un assetto ribassato con ammortizzatori pneumatici e modulo KW DLC monta cerchi in lega da 21" Vossen VPS-310. Il kit di potenziamento motore porta a 670 CV e 830 Nm il 4.0 V8 TFSI della RS 6 Avant di base (+110 CV e +130 Nm), mentre il 3.0 TDI della A6 Avant può essere portato a quota 411 CV e 807 Nm.

Prior-Design PD600R Widebody, datele spazio

Foto di: Fabio Gemelli