Prima del debutto sul mercato, il nuovo SUV compatto Skoda si dà al ciclismo

Forse non lo sapete, ma sono 14 anni che Skoda è partner ufficiale del Tour de France. Una partnership che si è rinnovata anche quest'anno, in occasione della 140esima edizione della classica francese. Il marchio ceco ha quindi messo a disposizione, per i 22 team e gli organizzatori, ben 250 auto. Tutte Skoda Octavia e Superb, tranne una: i team più fortunati hanno infatti potuto contare, nella tappa iniziale di Dusseldorf, sulla nuova Skoda Karoq, agghindata da ammiraglia per l'occasione.


Abbandonate le camuffature per far posto ad una vistosa livrea giallonera, la Skoda Karoq ha messo a disposizione delle squadre le sue caratteristiche di spazio e praticità, scoprendosi anche al pubblico accorso per assistere alla prima tappa cronometrata (14 km) del Tour. Il tutto in attesa del suo arrivo sul mercato, previsto tra qualche mese. Cugina di Seat Ateca e Volkswagen Tiguan e sorella della più grande Skoda Kodiaq, la Karoq è destinata a prendere il posto della Skoda Yeti, con una lunghezza di circa 4,40 metri e motori TSI e TDI da 115 a 190 CV.

Skoda Karoq, l'ammiraglia del Tour de France

Foto di: Andrea Rapelli