Nel 1966 Colin Chapman spostava la produzione nella nuova fabbrica. Una serie speciale celebra l'anniversario

Hethel è un piccolo villaggio del Norfolk, in Inghilterra, con poco più di 400 abitanti e se non fosse perché dal 1966 è il luogo dove nascono le Lotus nessuno saprebbe della sua esistenza. Per celebrare un legame con il territorio che dura da 50 anni la Casa britannica ha così deciso di realizzare una serie speciale delle sua 2+2 più potente, la Lotus Evora 400 Hethel Edition che con tre speciali colorazioni storiche, interni dedicati e una placca commemorativa ricorda lo storico momento in cui Colin Chapman decise di spostare la produzione nella nuova fabbrica. In Italia la Evora 400 Hethel Edtion ha un prezzo di listino di 105.400 euro.


Tre colori storici Lotus


La principale particolarità della Lotus Evora 400 Hethel Edition sta proprio nella verniciatura esterna che riprende schemi cromatici ripresi dalla tradizione Lotus, a partire dall'Essex Blue delle foto che vedete qui. Le altre tinte disponibili sono il Motorsport Black e il Racing Green, anche in questo caso abbinati a sellerie in pelle rossa o nera o Alcantara, cerchi in lega fucinati di colore argento, pinze freno colorate e grafiche a contrasto. Ideato e sviluppato dal team interno di Lotus Design, il look della "Hethel Edition" serve anche a dimostrare le numerose possibilità di personalizzazione offerte dal programma Lotus Exclusive.


300 km/h e 4,2 secondi da 0 a 100


A livello di meccanica non ci sono particolari sorprese, a parte il fatto che pure la Lotus Evora 400 Hethel Edition è in grado di esprimere prestazioni di altissimo livello. Grazie ad un peso di 1.395 kg la coupé britannica dotata di motore 3.5 V6 supercharged da 406 CV e 410 Nm è capace di toccare i 300 km/h (280 km/h con il cambio automatico) e accelerare da 0 a 100 km/h in appena 4,2 secondi. La carrozzeria in materiali compositi, il fondo piatto, il diffusore di coda e l'alettone diviso in tre parti contribuiscono alla migliore aerodinamica della Evora 400 e alla deportanza, mentre i dischi freno da 370 mm di diametro firmati AP Racing e il differenziale autobloccante garantiscono una dinamica da vera supercar. Nella dotazione di serie sono inclusi anche il climatizzatore automatico e il sistema di infotainment con navigatore, mentre a richiesta ci sono cambio automatico e cruise control.

Lotus Evora 400 Hethel Edition, 50 anni di tradizione

Foto di: Fabio Gemelli