Gomme chiodate, trazione posteriore e 640 sulla neve: chi vincerà?

Riuscirà una Lamborghini Murcielago ad arrampicarsi lungo le pendici di una montagna innevata e raggiungere la vetta percorrendo in salita una pista da sci? Questa insolita domanda se l'è posta lo sciatore e freestyler svedese Jon Olsson che modificando a modo suo l'ancora affascinante supercar italiana ha deciso di affrontare il Folgefonna, l'enorme ghiacciaio norvegese, proprio con la speciale coupé emiliana in tenuta mimetica. Il video che accompagna questo tentativo estremo ci fa vedere tutte le difficoltà incontrate da Olsson, non nuovo a simili imprese e amante delle supercar trasformate come l'Audi RS 6 Avant del 2015, l'Audi A4 Avant Camo Edition.


Per sfidare il ghiacciaio e le ripide distese di neve del ghiacciaio di Fonna lo svedese ha pensato bene di dotare la sua Murcialago dell'immancabile box porta sci sul tetto, della colorazione mimetica d'ordinanza e soprattutto di pneumatici con chiodi da 16 mm. In questo modo le gomme posteriori larghe 325 mm su cerchi da 20" riescono ad avere un po' di presa sul ghiaccio e la neve fresca. Ovviamente non vi sveliamo il risultato di questa prova estrema, tutta da vedere con derapate e una corsa in salita spettacolare, ma vi possiamo anticipare che le forze della natura sono poderose almeno quanto quelle della bellissima Lamborghini Murcielago da 640 CV trasformata in trazione posteriore.



Lamborghini Murcielago by Jon Olsson




La Lamborghini Murcielago modificata da Jon Olsson sfida il ghiacciaio di Fonna in Norvegia. Come andrà a finire?

Lamborghini Murcielago, Jon Olsson e la sfida alla montagna [VIDEO]

Foto di: Fabio Gemelli