Alla 500 si aggiunge il crossover italiano e nuovi colori di carrozzeria

L’offerta per il momento non è ampia come sui libri o l’elettronica, ma il negozio virtuale inizia ad assumere le dimensioni di un vero concessionario e ha confini maggiori rispetto alle scorse settimane: da inizio luglio i modelli ordinabili sono passati a cinque. Fiat amplia così l’offerta di auto a noleggio su Amazon e rende disponibili nuovi modelli in aggiunta all’unico previsto finora, la 500 1.2 a benzina in allestimento Pop, tutti ordinabili con la formula del noleggio a lungo termine: l’auto non diventa di proprietà, ma si può guidare pagando tutti mesi una rata in cui sono previsti l’assicurazione, le spese e altri servizi. I nuovi modelli sono le 500 e 500C 1.2 a benzina Lounge, la 500 1.2 a doppia alimentazione benzina/gpl e la 500X 1.3 a gasolio in allestimento Pop Star. Quest’ultima sarà ordinabile in rosso e grigio, mentre le altre in bianco, rosso e blu.


La formula di noleggio rimane invariata, perché il contratto dura 48 mesi o 60.000 chilometri e include nella rata mensile l’assicurazione RCA, il bollo e l’assistenza stradale. I prezzi del noleggio variano fra i 189 euro al mese della 500 1.2 Pop ed i 295 euro al mese della 500X 1.3 Pop Star, ma per tutte le auto è disponibile un noleggio più ricco chiamato Plus: parte da 269 euro e raggiunge i 377, ma aggiunge anche la copertura assicurativa furto/incendio, la riparazione dei danni e la manutenzione ordinaria e straordinaria. Il servizio di noleggio è curato dalla società Be Free, del gruppo FCA, che ha studiato un’offerta specifica per il negozio virtuale di Amazon: il costo delle rate è inferiore in tutti i casi di 20 euro rispetto alla cifra normale, ma è previsto una rata iniziale di 99 euro o 180 euro per avviare le pratiche.

Fiat 500 by Mopar, un concorso per vincerla

Foto di: Sergio Chierici