Dopo aver attraversato una Macerata piena di gente entusiasta, la carovana ha incontrato i romani in una serata piena di glamour

Altro giorno, stessa corsa. Sveglia in una Rimini grigia, ma per lo meno asciutta, e sfilata delle auto sul lungomare. La tappa verso Roma è partita con così per Andrea e Lucia che hanno avuto il piacere di fare colazione con Kasia Smutniak, testimonial Lancia, che affronta la corsa, da copilota, su una Lancia Ardea del 1939. Poi, mentre le auto in gara si dirigevano verso Macerata per le colline e Andrea sul lungomare si godeva la loro passerella, Lucia visitava un laboratorio di ceramica artistica. Dopo il relax, a bordo della Lancia Ypsilon MYA la nostra coppia ha raggiunto Macerata prendendo l'autostrada. La tappa è stata "spettacolare", con il controllo orario in piazza e poi il ritrovo per il pranzo in un tendone circondato da auto e persone entusiaste per l'atmosfera e la corsa. Lasciata Macerata la nostra Lancia ha prima seguito le auto sulle colline marchigiane, tra curve, salite e discese spettacolari, fino a Lapedona, poi ha ripreso l'autostrada per arrivare in tempo a Villa Borghese, a Roma.


Giunti nella Capitale non poteva mancare un gito per le strade del centro. In Via del Boschetto, nel quartiere Monti, Lucia ha fatto tappa in un negozio di vestiti molto colorati, con cappelli altrettanto bizzarri. Del resto la serata è stata molto glamour, in una Villa Borghese completamente trasformata per la Mille Miglia. Le auto sono arrivate sulla terrazza del Pincio, da dove Roma si vede in tutta la sua bellezza, e poi si sono spinte fino a Via Veneto, transennata e piena di gente. Anche oggi sveglia presto (la prima auto parte alle 6.30); si deve arrivare a Parma, attraversando Siena, con la Piazza del Campo, e i mitici passi di Futa e Raticosa. Continuate quindi a seguirci, anche sui social con l’hashtag #OutsideMilleMiglia!

Outside Mille Miglia, la sfilata tra le bellezze di Roma! [VIDEO]