La pubblicità è sulle “solite” berline tedesche e dal 28 e 29 maggio l’auto è in concessionaria

Non è mai stato un segreto, quello di voler battere le berline premium tedesche con i nuovi modelli Alfa Romeo. Lo ha detto chi, come noi, per lavoro ha raccontato il percorso che negli ultimi anni ha portato alla nascita dell’Alfa Romeo Giulia e lo hanno detto anche i manager e i progettisti che hanno lavorato - e stanno ancora lavorando - al piano industriale che dovrebbe far nascere altri 7 nuovi modelli. A cominciare da quello con cui “fare legna”, ovvero il SUV che per ora tutti chiamano Alfa Romeo Stelvio e che dovrà appunto rappresentare il grosso delle vendite, assieme ad un modello più piccolo.


Ma questo rappresenta il futuro di un marchio che con la Giulia è appena rinato e che proprio in queste ore fa il suo debutto ufficiale sul mercato con la campagna pubblicitaria che sta andando in onda in TV e che dà appuntamento il 27 e 28 maggio in concessionaria a chi vuole vedere, toccare e provare la macchina. Nell’attesa del prossimo week-end di porte aperte potete leggervi e guardarvi le nostre video prove dell’Alfa Giulia 2.2 diesel da 180 CV e della Giulia Quadrifoglio 2.9 V6 da 510 CV. Per arrivare ancora più preparati in concessionaria, date un’occhiata anche all’articolo che abbiamo scritto su prezzi, motori, allestimenti e accessori. Se volete poi conoscere ancora più in dettaglio la gamma potete usare la nostra analisi sul configuratore online Alfa Romeo e farvi un’idea di come potrebbe essere la vostra Giulia preferita, partendo dal colore della carrozzeria e passando dalla scelta degli interni. E visto che la partita con le tedesche è ufficialmente iniziata, vi segnaliamo anche il nostro confronto tra la Giulia e le sue concorrenti.

Alfa Romeo Giulia, svelati motori e allestimenti [VIDEO]

Foto di: Adriano Tosi