La prima prova del Garage è un "test di abilità" quotidiana tutto da vedere

Per alcuni, pochi per fortuna, SUV è ancora sinonimo di macchina grande, pesante e che consuma tanto. Ovviamente le cose non stanno (solo) così. Ci sono Sport Utility piccoli nella carrozzeria e sobri nei consumi, capaci di adattarsi alla vita di tutti i giorni e che non richiedono un occhio da pilota di aereo per essere parcheggiati e guidati in città. La Peugeot 2008 fa parte di questa categoria e Giuliano ci spiega nel dettaglio in che senso.


Dal supermercato alla pizza


Dire che la Peugeot 2008 sia un SUV per tutti i giorni potrebbe suonare riduttivo. Invece è il più grande complimento che le si possa fare. Una pizza margherita, per esempio, è un cibo per tutti i giorni... Le cose semplici ma azzeccate, insomma, sono "per tutti i giorni". Il test di Giuliano parte con la più classica delle "missioni" quotidiane (o settimanali, comunque frequenti): la spesa al supermercato. Continua poi con le operazioni di "carico eccezionale" di uno scatolone gigante, di accompagnamento dei figli a scuola, per poi chiudersi con un momento tutto per lui: la mountain bike, hobby che grazie alla 2008 può sfogare in serenità, senza dover smontare la bicicletta in mille pezzi.


Spese sotto controllo e piacere di guida (senza eccessi)


Con spese, in questo caso, si intende quella iniziale per l'acquisto e quelle successive per la gestione della 2008. In entrambi i casi sono contenute. Il prezzo infatti è di poco più alto rispetto a quello della "sorella" Peugeot 208, visto che con lei condivide quasi tutto. Quanto ai consumi, nelle nostre prove abbiamo ottenuto percorrenze molto vicine a quelle di un'auto di segmento B "tradizionale" (una 208, appunto). Il tutto, accompagnato da un buon equilibrio fra piacere e facilità di guida, comfort e sicurezza.

Peugeot 2008, il SUV per tutti i giorni [VIDEO]