Le berline americane verrano utilizzate come pattuglie e non come mezzi di supporto

Polizia e Carabinieri sono già sistemati con le Seat Leon, più qualche (gradita) outsider come Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio e Lamborghini Huracan. In futuro, però, perché non considerare anche un’elettrica? Sì, in varie parti del mondo l’hanno già fatto (anche in Italia, a dir la verità, ma solo per un evento speciale come Expo Milano 2015, con le BMW i3) e adesso anche in Lussemburgo, dove hanno “arruolato” due esemplari di Tesla Model S. Non è chiaro se si tratti della più potente della gamma, ma non c’è motivo di dubitarne.


A differenza di quanto accade per esempio a Los Angeles, infatti, dove le elettriche vengono usate dalla Polizia solo per i normali spostamenti dei funzionari, in Lussemburgo le Model S sono pattuglie al 100%. E se qualcuno obbietta che l’autonomia di un’elettrica è troppo limitata per un compito così importante, è forse utile ricordare che il Lussemburgo è lungo 82 km e largo 57. Soprattutto, è utile un ripasso sulle prestazioni della Model S P100 D (ammesso che sia proprio questa la versione in uso), che con uno 0-100 km/h in 2,5 secondi ha bisogno di ben pochi km, anzi metri, per mettersi davanti a tantissime sportive. Ok, se l’inseguimento è ad alta velocità il discorso cambia parecchio, ma fortunatamente (o sfortunatamente) la vita reale non è un episodio di Mission Impossible.

Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio è la nuova "supercar" dei Carabinieri

Foto di: Francesco Stazi