Presentata al Parco Valentino la monoposto elettrica per le gare di Formula SAE

L'auto elettrica italiana da competizione si evolve e debutta con il nome di SCXV EVO al Salone dell'Auto di Torino - Parco Valentino. La presentazione al Castello del Valentino ha visto a raccolta tutta la Squadra Corse del Politecnico di Torino, il gruppo che già ha realizzato la SCXV nel 2015 e che ora ha sviluppato la versione evoluta della monoposto che prenderà parte alle prossime competizioni di Formula SAE. Per chi non lo sapesse ricrodiamo che si tratta di una competizione fra studenti universitari per la progettazione e produzione di un'auto da corsa.


Tutta la parte meccanica della SCXV EVO è stata aggiornata e ottimizzata per una riduzione del peso e una maggiore efficienza di tutto l'impianto elettrico. L'aerodinamica è stata aggiornata con alettoni più grandi davanti e dietro che aumentano il carico verticale e la stabilità, mentre i dettagli nuovi li potete vedere nella gallery. Confermati sono i quattro motori elettrici e la monoscocca in fibra di carbonio.

SCXV EVO, il Politecnico di Torino corre in elettrico