Al salone tedesco ci sarà una panoramica sulla mobilità futura della Stella, dalla city car alla sportiva più estrema

La protagonista indiscussa dello stand Mercedes al Salone di Francoforte sarà lei, la Mercedes-AMG Project ONE. One come Formula 1, perché questo concept è uno studio vicino alla produzione di un’auto che, per la prima volta al mondo, utilizzerà tecnologia 100% di F1 e non, come spesso accade, da essa derivata. Nel dettaglio, è proprio la Power Unit - come viene definita dalla FIA - a essere la stessa delle frecce d’argento di Lewis Hamilton e Valtteri Bottas, nonché di quella del Campione del Mondo in carica Nico Rosberg. Un progetto molto ambizioso, riservato a pochissimi eletti, che serve a far capire qual è il futuro della guida sportiva secondo AMG.


Dalla F1 alla mobilità urbana, elettrica e condivisa


A Francoforte, Mercedes si presenta però anche con tanto altro. L’estremo opposto della Project ONE, per esempio, e cioè il concept di una soluzione intelligente per la mobilità urbana condivisa, con tanto di guida autonoma e integrazione piena dei quattro pilastri del CASE (Connected, Autonomous, Shared ed Electric). A proposito di futuro, stavolta più vicino, ecco la GLC F-Cell EQ power, un modello di pre-serie, ibrido a fuel cell capace di 500 km di autonomia e tempi di rifornimento brevissimi. Si parla invece di presente con le nuove Classe S Coupé e Classe S Cabriolet ed entrambe verranno esposte sia in versione normale sia AMG. Non è una novità ma è la prima volta che si fa vedere a un Salone il Classe X, ovvero il pick-up della Stella.


Un nuovo modo di concepire il salone dell'auto


Infine, nell’ottica di ripensare i saloni e del modo di comunicare le automobili, il Gruppo Daimler lancerà anche la “me Convention”, una nuova joint-venture tra Mercedes-Benz e South by Southwest. In cosa consiste, concretamente? Nella presentazione dei prodotti con il supporto di un dialogo interattivo, che verterà su tematiche come la strategia CASE e altre più generiche come “nuove creazioni”, nuova leadership, installazioni, ecc.. A questi incontri verranno invitati oltre 100 “guru” internazionali, personalità di spicco e professionisti, come per esempio l’astronauta Buzz Aldrin, il coreografo Christian “Mio” Loclair e la super modella Amber Valetta.


 

Mercedes-AMG Project ONE, l'hypercar per Francoforte

Foto di: Adriano Tosi