Aereo, auto, treno, pullman, ecco come (e quanto costa) raggiungere il Salone dell’auto tedesco

Ci siamo quasi, se avete intenzione di andare a vedere tutte le anteprime del Salone di Francoforte e non avete ancora programmato il viaggio, il momento è adesso. Innanzitutto, i biglietti: qui trovate tutte le informazioni, ma sappiate che la spesa è più che abbordabile. Il ticket valido per un ingresso nel weekend (giorni 16 e 17 / 23 e 24 settembre) costa 14 euro, se comprato online; 16 euro se lo si compra in biglietteria. Nei giorni settimanali costa invece 12 e 14 euro rispettivamente. Volete fare un regalo a un amico o al fidanzato (o, perché no, alla fidanzata)? C’è il Gift ticket IAA: 18 euro e potete entrare due giorni consecutivi tra il 16 e il 24 settembre; questo biglietto si può comprare solo online. Di seguito, qualche dritta per il viaggio.


In aereo o in treno


Permetteteci un consiglio: prendete l’aereo. Sì, ci chiamiamo OmniAuto.it ma su certe distanze volare è la cosa migliore, a meno che vogliate prendervela con (molta) calma, evitare le autostrade e godervi strade e paesaggi di Italia, Svizzera e Germania. In quel caso sì che la macchina torna la nostra preferita. Diversamente, un biglietto low cost (Ryanair) da Milano (Bergamo Orio al Serio), al momento costa 88 euro per andata e ritorno, con partenza sabato 16 alle 20:30 e ritorno domenica 17 settembre alle 18:35. Da Roma, negli stessi giorni, costa un po’ di più (Lufthansa): 194 euro con partenza alle 18:10 di sabato e ritorno alle 21:50 di domenica. Il treno? Meglio lasciar perdere. Primo perché ci vogliono circa 9 ore da Milano e 12 da Roma. Secondo, perché si devono fare almeno 5 cambi con tempi di attesa anche lunghi (53 minuti alla stazione di Lugano). Terzo, perché si spende di più che in aereo, impiegandoci 5 volte di più.


In auto o in autobus


Come scritto sopra, l’aereo resta l’opzione migliore, anche perché è l’unica che vi permette di visitare il Salone con calma senza prendere dei giorni di ferie (se si prende come riferimento un lavoro che impegna da lunedì al venerdì). Amanti dell’auto? Da Milano sono circa 660 km, per una spesa totale di circa 100 euro a tratta (200 euro in totale) e 7 ore di viaggio. Da Roma la distanza è quasi doppia, il che taglia fuori, di fatto, l’opzione macchina. Se invece il risparmio è l’unico criterio di scelta, sappiate che potete anche utilizzare il servizio di autobus low cost Flixbus: da Milano (stazione della metropolitana di Lampugnano) sono 11 ore e 45 minuti, con partenza non proprio comoda: le 2 di notte di venerdì. Ritorno: ore 9:10 dalla Germania, con arrivo a Milano alle 21:05 di domenica (impensabile farlo in due giorni consecutivi). Il prezzo? 35,9 euro l’andata, 40,9 euro il ritorno. Volendo, potete anche partire da Roma, ma sarebbero 21 ore di autobus, compreso un cambio: sinceramente, sarebbe troppo anche per una scolaresca di ragazzini entusiasti. Meglio a quel punto seguire le nostre dirette Facebook e i nostri Live su YouTube, oltre ovviamente tutti gli aggiornamenti su OmniAuto.it.

Fotogallery: Salone di Francoforte, tutte le novità (e le assenze)