Costa 59.000 sterline e offre gli stessi contenuti della versione per il “continente”, fra cui l’imperioso V6 2.9

Il Festival della Velocità di Goodwood (23-26 giugno) sancisce l’esordio sul mercato britannico dell’Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio, berlina dai ricchi contenuti tecnici venduta in Gran Bretagna a partire da 59.000 sterline (97.820 euro al cambio odierno). Il listino italiano parte invece da 79.000 euro. Sarà ordinabile dai prossimi giorni e anticipa le varianti meno prestazionali della Giulia, attese oltremanica da settembre 2016. La versione riservata alla Gran Bretagna cambia “soltanto” a livello di allestimento interno, dal momento che volante e pedaliera traslano sul lato destro. Restano però invariati i ricchi contenuti di natura tecnica: la Giulia Quadrifoglio prevede un bilanciamento dei pesi ideali fra i due assali (50:50), raffinate sospensioni anteriori a quadrilatero alto ed un sistema di sterzo ad assistenza semi virtuale, soluzioni introdotte per migliorare la dinamica di guida.


Il pezzo forte della Quadrifoglio è il motore V6 a benzina, da 2.9 litri, progettato in sinergia con Ferrari e capace di garantire prestazioni adrenaliniche: la casa dichiara un tempo di 3,9 secondi sullo 0-100 km/h ed una velocità massima di 305 km/h, valori che la rendono in automatico una fra le berline medie più performanti sul mercato, tanto da rappresentare un osso durissimo per le BMW M3 e Mercedes-AMG C 63 AMG. Alla ricca dotazione tecnica si abbinano numerosi particolari in fibra di carbonio, cerchi in lega da 19 pollici, un raffinato sistema per gestire l’aerodinamica in maniera attiva ed i più moderni sistemi di ausilio ed assistenza alla guida, oltre ad un impianto multimediale con schermo da 8,8 pollici. Per saperne di più restate connessi e continuate a seguirci anche su Facebook e YouTube, sove nelle prossime ore pubblicheremo i video live di Andrea e Giuliano.


La settimana della nuova Alfa Romeo

Foto di: Alessandro Lago