Nel blu dipinto di blu è il primo jet personalizzato dalla società di Lapo Elkann

Nel passato di Garage Italia Customs si trovano fra le altre una Abarth 500 tigrata, una Ferrari 458 Italia dall’estetica camouflage ed una Mazda MX-5 dai colori ispirati ai tramonti marini. Sono tutte personalizzazioni basate su automobili, per quanto di forma e impostazione differente. Eppure l’azienda fondata da Lapo Elkann aveva promesso fin dagli esordi di considerarsi una realtà a 360° nel mondo della personalizzazione estetica. Questo impegno viene mantenuto attraverso un accordo di collaborazione con la Avionord, compagnia aerea milanese nel campo dei voli executive per società e privati: i suoi jet sono riservati per eventi, manifestazioni e trasporto di persone malate, servizi offerti a persone capaci di spendere qualche migliaio di euro per tratte relativamente brevi.

Avionord si è rivolta a Garage Italia Customs per incrementare la qualità interna dei jet presenti nella sua flotta. Il primo esemplare a beneficiare del trattamento è il Bombardier Learjet 31, soprannominato Nel blu dipinto di blu, riconoscibile per la livrea esterna che sfuma dal blu all’azzurro: questo risultato, come spiegano dall’azienda, è stato ottenuto grazie alla bravura degli artigiani nel dosare il quantitativo di vernice da stendere in ogni punto della fusoliera. L’interno è configurato per ospitare otto passeggeri e si avvale di rivestimenti in pelle Foglizzo e Alcantara, anche in questo caso di colore blu. Sulle pareti laterali è presente un tipo di pellame trattato per farlo sfumare dal blu all’azzurro. Il Bombardier Learjet 31 adotta un motore di tipo bireattore ed ha un’autonomia raggiungere quasi tutti i paesi dell’Europa (Finlandia esclusa), la Turchia ed il Nord Africa.

Garage Italia Customs, dopo le auto anche i jet