Ha 1.000 CV e grazie a carbonio e magnesio va da 0 a 100 km/h in meno di 2 secondi. Debutto a Francoforte

E' in arrivo la Owl, un'altra supercar dal Giappone: un prototipo che non viene dalle solite case, ma dall'azienda artigianale Aspark. E che sviluppa circa 1.000 CV esclusivamente con un motore elettrico. La Owl è allo studio dal 2014, e viene mostrata in anteprima al Salone di Francoforte 2017, svelando al pubblico le sue principali caratteristiche.


La carrozzeria della Aspark Owl è in fibra di carbonio, con leggerissimi cerchi in magnesio: grazie alle qualità del motore elettrico, al peso ridotto, all'aerodinamica spinta e all'altezza inferiore a 1 metro, i 100 km/h sono raggiunti in meno di 2 secondi, vale a dire meno di tante supercar attualmente a listino. Esteticamente, la linea aerodinamica integra splitter, prese d'aria e alettoni, ma sono previsti anche specchietti in alto per vedere bene il traffico: questo fa pensare a una versione non solo per la pista.

Fotogallery: Aspark Owl, supercar elettrica Made in Japan