Studenti, insegnanti e impiegati potranno spostarsi tra le sedi con auto, scooter e bici a zero emissioni

La cultura della mobilità a impatto zero passa anche attraverso l’Università. La LUISS di Roma ha appena lanciato un progetto unico nel suo genere: si chiama “LUISS Green Mobility” e permette a studenti, insegnanti e al personale amministrativo di spostarsi a Roma, tra le diverse sedi dell’Università, con auto, bici e scooter elettrici. Dopo questa prima fase più sperimentale il servizio potrà essere utilizzato anche da cittadini e turisti. In dettaglio ci sono in flotta 18 auto elettriche, 24 e-bike e 12 ciclomotori dislocati nelle tre sedi dell’Università, ovviamente dotate di infrastrutture di ricarica. Successivamente saranno aggiunte due ulteriori postazioni strategiche (Roma, stazione Termini, e Milano, ancora da definire), che offriranno al pubblico l’utilizzo di 4/6 autovetture verdi. Il progetto, nato attraverso la partnership tra Electric Drive Italia, Mercedes-Benz Italia e in collaborazione con Intesa SanPaolo, prevede l’attivazione del servizio tramite una app con cui prenotare una stazione di ricarica o un veicolo.

Tutte le infrastrutture di ricarica intelligenti saranno connesse via server 24h/24h ad una piattaforma ICT, denominata B.O.M.T.S. (Banking, Operation, Maintenance, Telematics, Security), in grado di fornire l'insieme delle funzionalità propedeutiche all'utilizzo del sistema integrato di mobilità elettrica unitamente ad una serie di servizi "smart” fruibili on-line. “Siamo orgogliosi di poter offrire il nostro contributo a questo nuovo importante progetto di mobilità - ha detto Roland Schell, Presidente di Mercedes-Benz Italia -. Un investimento per il futuro e la cultura di una mobilità intelligente, perché connessa, integrata ed eco-sostenibile, che vede ancora una volta protagonista la nostra smart, 100% elettrica e condivisa”. Il servizio di scooter sharing elettrico è invece stato reso possibile grazie alla collaborazione e all’idea del giovane laureato LUISS, Filippo Agostino, CEO della start-up 2Hire.

smart fortwo ed