E' solo l'antipasto per il primato assoluto di velocità. Al volante Juan Pablo Montoya

Se pensate che la sportività di un'auto si possa desumere dal solo tempo di accelerazione da 0 a 100 km/h, allora vi consigliamo di allargare i vostri orizzonti perché la Bugatti Chiron ha come riferimento lo scatto da 0 a 400 km/h e la frenata fino a 0 km/h, specialità in cui detiene da oggi il record mondiale di 42 secondi. Per ottenere questo primato la Casa alsaziana si è affidata a Juan Pablo Montoya, ex pilota di Formula 1 e due volte vincitore della 500 Miglia di Indianapolis che così commenta l'impresa: "La stabilità della Chiron è davvero impressionante. L'accelerazione e la frenata sono semplicemente incredibili". La Chiron del record viene esposta per la prima volta al Salone di Francoforte.


La prova che consiste nell'accelerare da fermo fino ai 400 km/h e frenare fino a fermare l'auto ha richiesto esattamente 41,96 secondi con la Bugatti Chiron guidata da Montoya e una distanza di poco superiore ai tre chilometri, per la precisione 3.112 metri. Per la supercar da 1.500 CV che ha già trovato 300 acquirenti sui 500 esemplari previsti si tratta di una prima verifica in vista di un altro record assoluto, quello di velocità per vetture stradali di serie che sarà tentato nel 2018 e che già appartiene alla Veyron con 431,072 km/h. Durante questa magnifica prestazione che batte ogni altra auto di produzione la Chiron è riuscita a toccare i 400 km/h da fermo in 32,6 secondi.

Fotogallery: Bugatti Chiron da record: 0-400-0 km/h in 42 secondi