I nuovi sistemi di assistenza alla guida consentono di gestire più agevolmente la potenza del V6 3.0, che raggiunge i 430 CV

La Maserati è il primo marchio del gruppo FCA a ricevere la tecnologia full Led per i fari anteriori, che migliora il look interno del proiettore (assume ora un aspetto più definito e tecnologico) e consente di gestire più agevolmente il fascio luminoso: la luce può essere modulata ad esempio per non abbagliare chi proviene in senso opposto. Il costruttore emiliano ha introdotto i fari a Led sulle berline Ghibli e Quattroporte, mostrate entrambe qui al Salone di Francoforte, ma è la Ghibli a ricevere le novità più interessanti: oltre ai nuovi fari vengono lanciati anche gli allestimenti GranLusso e GranSport, nuovi sistemi di ausilio alla guida e un aggiornamento per il motore a benzina V6 3.0.


Anche la Ghibli si potrà ordinare come la Quattroporte in due versioni ben distinte, che esaltano le due anime del suo carattere: la GranSport ha prese d’aria maggiorate sul fascione anteriore, cerchi in lega dallo stile più accattivante e colori più brillanti, mentre la GranLusso appare più sobria, votata all’eleganza e adotta i rivestimenti interni in seta firmati Ermenegildo Zegna. Con l’aggiornamento arrivano poi lo sterzo elettrico e alcuni fra i più recenti sistemi di assistenza alla guida, come il mantenimento della distanza pre-impostata in autostrada, il mantenimento della corsia, il monitoraggio degli angoli ciechi e l’assistente al riconoscimento dei cartelli stradali. Il 3.0 passa da 410 a 430 CV.

Salone di Francoforte: Maserati Ghibli, ora è più high tech [VIDEO]