Forme scolpite "da dura" e colori sgargianti per la B-SUV che vuole farsi notare

Alla Hyundai Kona il carattere non manca sicuramente. Del resto, in un segmento così agguerrito come quello dei SUV compatti, è importantissimo emergere dalla concorrenza e magari andare a stuzzicare i gusti anche degli automobilisti più giovani, attenti allo stile e alle personalizzazioni. Al Salone di Francoforte 2017 la Kona è presente in varie colorazioni e allestimenti proprio per mostrare tutta la sua personalità. Lunga meno di 4,20 metri (416 cm per la precisione), la più piccola delle SUV Hyundai promette di essere agile e pratica in città, con delle dimensioni che la collocano idealmente a cavallo delle utilitarie di segmento B e le compatte di segmento C.


Il look da "off-road" della Hyundai Kona è messo in evidenza dalle protezioni in plastica a contrasto che un po' ovunque proteggono la carrozzeria da quelli che sono gli inevitabili contatti e urti da utilizzo urbano. Un po' di sterrato, la Kona, è comunque in grado di affrontarlo grazie alla possibilità di essere scelta con la trazione integrale. Il bagagliaio, seppur non enorme (361 litri), è pratico e ben studiato per l'uso di una famiglia non troppo numerosa, così come l'abitabilità posteriore.

Salone di Francoforte: Hyundai Kona, impossibile confonderla