La 2 volumi guadagna il nuovo 1.4 turbo benzina da 140 CV

Un’auto sportiva per essere tale non deve necessariamente avere chissà quanti cavalli e motori esagerati. No, e lo sa bene la nuova Suzuki Swift Sport presentata al Salone di Francoforte, la versione più pepata della piccola giapponese, recentemente rinnovata con la sesta generazione. Il peso infatti è di appena 970 kg, portati a spasso dal nuovo 1.4 Boosterjet da 140 CV e 230 Nm di coppia disponibili a 2.500 giri. Il rapporto peso/potenza fa segnare meno di 7 kg/CV mentre quello coppia/massa è di 4,2. Invariato lo schema della trazione, anteriore, mentre il cambio manuale, sempre 6 marce, può contare su innesti più precisi e secchi. Un’auto di 3,89 metri di lunghezza con un look da piccola peste.


La nuova Suzuki Swift Sport infatti dichiara fin da subito la sua indole più sportiva con un frontale decisamente più cattivo con prese d’aria più grandi e nuova griglia a nido d’ape. Fanno la loro figura anche i cerchi in lega da 17” e il doppio scarico, così come il piccolo spoiler posteriore. Anche all’interno le modifiche sono tutte in salsa sportiva, con il volante (in pelle) tagliato nella parte bassa della corona, strumentazione con nuova grafica e sedili sportivi.



Suzuki Swift Sport al Salone di Francoforte




La nuova Suzuki Swift Sport dice addio al motore aspirato e si concede anche lei all'uso del turbo: sotto il cofano c'è un 1.4 che arriva ad erogare 140 CV.

Nuova Suzuki Swift Sport, giapponese col turbo

Foto di: Massimo Grassi