La Benemerita utilizzerà l'auto in Trentino-Alto Adige per il pattugliamenti nelle zone adiacenti all'A22

Una delle primissime auto a idrogeno a circolare in Italia, e la prima in assoluto a essere utilizzata in un corpo delle forze armate, ha la livrea dei Carabinieri ed è in servizio attivo nella regione del Trentino-AltoAdige. La Hyundai ix35 Fuel Cell sarà a disposizione dell’Arma fino al 31 agosto 2018 e svolgerà azioni di pattugliamento sull’autostrada del Brennero A22. La Hyundai ix35 Fuel Cell è dotata di un motore di 100 kW, pari a 136 CV e con un’autonomia di quasi 600 km e verrà utilizzata soprattutto per vigilare nei parcheggi dei veicoli pesanti esterni all’A22 e nelle zone limitrofe al tratto autostradale stesso. Aree spesso soggette, in orario notturno o nei giorni festivi, a soste non regolamentate dei camion.


Una regione sempre più verde


Alla consegna, avvenuta presso la sede di IIT - Istituto per le Innovazioni Tecnologiche di Bolzano, era presente anche il Comandante della Legione Carabinieri Trentino Alto Adige, Massimo Mennitti  che ha commentato: "In verità questo è uno dei primi test al mondo, perché ci risultano solo alcuni progetti avviati in Inghilterra (ma riguardanti scooter) e noi siamo davvero orgogliosi che l’Arma dei Carabinieri sia approdata per prima a questa nuova frontiera della sicurezza coniugata alla sostenibilità". A Bolzano attualmente circolano 11 Hyundai ix35 Fuel Cell l’Istituto per Innovazioni Tecnologiche di Bolzano (IIT) ha, inoltre, inaugurato meno di 3 anni fa, la prima stazione di rifornimento di idrogeno ricavato esclusivamente da fonti energetiche rinnovabili.


In arrivo un nuovo SUV a idrogeno


L'occasione per Hyundai è stata quella di ricordare l’arrivo, nel 2018, del nuovo SUV Fuel Cell di ultima generazione il cui concept è stato svelato a Seul, e lei presentazione ufficiale prevista per il prossimo CES di Las Vegas. Il nuovo SUV Fuel Cell sarà, dunque, il secondo modello a idrogeno commercializzato da Hyundai e utilizzerà la quarta generazione della tecnologia a celle a combustibile sviluppata in casa dai coreani. Più alto il livello di efficienza ( fino al 60%), maggiore l’autonomia (circa 800 km), maggiore anche la potenza, 163 CV, oltre a miglioramenti apportati ai serbatoi di stoccaggio dell’idrogeno.



Hyundai ix35 Fuel Cell




Equipaggiata con una struttura di celle a combustibile in grado di fornire una potenza equiparabile ad un propulsore da 100 kW (136 CV) e due serbatoi di stoccaggio dell'idrogeno con una capacità complessiva di 5,64 kg (celati alla vista sotto il piano di carico), il C-SUV ix35 Fuel Cell di Hyundai riesce a percorrere oltre 600 km

Auto ad idrogeno, le prime vetture circolano in Europa