Rinnovata all'esterno e nelle dotazioni di bordo, la berlina giapponese è più sicura e ricca di tecnologia

La Infiniti ha annunciato per ottobre l’arrivo nei concessionari italiani della rinnovata berlina Q50, quattro porte concorrente delle Alfa Romeo Giulia e BMW Serie 3 rinnovata pochi mesi fa a livello di carrozzeria e dotazioni tecnologiche. Le novità per l’esterno sono limitate ai particolari, come ad esempio la mascherina, rivisitata attraverso una nuova finitura ad effetto tridimensionale. I fari anteriori e posteriori sono ora led, il volante ha un’impugnatura meglio sagomata e l’imbottitura dei sedili promette un maggior sostegno per la zona lombare. Il quadro strumenti è ora foderato in ecopelle, mentre l’allestimento Premium guadagna finiture interne in alluminio.


Ora è al passo con la concorrenza


Le principali novità dell’aggiornamento sono all’interno, perché la Infiniti Q50 riceve una serie di tecnologie come il sistema anti-sbandamento, il mantenimento della distanza di sicurezza, il monitoraggio dell’angolo cieco e la frenata automatica d’emergenza, dotazioni ormai imprescindibili per una vettura del suo prestigio. Arrivano poi un’evoluzione del controllo di stabilità e lo sterzo elettrico, in grado cioè di variare la “pesantezza” del volante in manovra o in movimento a seconda dei propri gusti. Per tutti gli allestimenti sono di serie il navigatore satellitare e la radio digitale. I motori previsti non hanno subito modifiche: sono il benzina a quattro cilindri 2.0 da 211 CV, il V6 biturbo 3.0 da 405 CV, il diesel a quattro cilindri 2.2 da 170 CV e l’ibrido 3.5 da 364 CV.


Il cambio automatico costa 2.300 euro


La rinnovata Infiniti Q50 sarà in vendita nel nostro Paese da 39.900 euro, relativi alla versione con motore 2.2 con trasmissione manuale a 6 rapporti, mentre quella automatica prevede un esborso extra di 2.300 euro. Il più ricco allestimento Premium ha come base i 43.690 euro della 2.2 con cambio manuale, che diventano 47.140 euro per la 2.0 benzina e 51.990 euro per l’ibrida, più cara di 3.000 euro optando per la trazione integrale (per tutte le altre è posteriore). La versione Q50S Sport parte da 48.600 euro, sale a 52.050 euro per la benzina 2.0 e raggiunge i 59.900 euro per la benzina 3.0, più cara di 3.000 euro rispetto alla ibrida. Al livello più alto di allestimento si trova la Q50S Sport Tech, da 54.400 euro con il 2.2, previsto solo con il cambio automatico.


Qui il link per richiedere un test drive.

Infiniti Q50 restyling, prezzi da 39.900 euro